Iniziativa realizzata con il contributo di:
Latterini fritti

Lavare ed asciugare i Latterini.

Riscaldare in un padella l'olio da frittura; infarinare i latterini e friggerli nell'olio bollente.

Quando sono dorati si estraggono dall'olio facendo attenzione a scolarli bene, si posano su carta da frittura e si salano.

La frittura di latterini va servita ben calda.

Una variante é lo spiedino di latterino.

Una volta i pescatori del Trasimeno cuocevano questo pesce direttamente sulla brace con l'ausilio di uno spiedo nel quale venivano infilzati i latterini.

Se avete pazienza, provateci!