Iniziativa realizzata con il contributo di:
Carpa in Porchetta

Squamare, eviscerare e lavare la carpa.

Preparare un battuto di lardo condito con sale, pepe e con un trito di finocchio selvatico, aglio e rosmarino.

Incidere la carpa in più punti longitudinalmente e lardellare con l'impasto preparato, che andrà in parte utilizzato anche per riempire la pancia (in alternativa, la cavità ventrale può essere riempita con mollica di pane, bagnata con aceto di vino).

Si pone dunque la Carpa in una teglia, e dopo averla cosparsa con olio, si lascia a riposo per alcune ore.

Mettere in forno, condita con metà olio e metà vino bianco, ad una temperatura iniziale di 200°C per 30 minuti, poi proseguire a 180°C per altri … minuti circa.

Nel caso in cui il liquido si restringa troppo, aggiungere del vino bianco. Bagnare frequentemente il pesce con il liquido di cottura, senza girarlo, altrimenti si provoca la rottura dello stesso.